XV EDIZIONE DELLE GARE REGIONALI DI PRIMO SOCCORSO

Si è svolta sabato 6 luglio nella città di Amantea la XV EDIZIONE DELLE GARE REGIONALI DI PRIMO SOCCORSO, organizzata dalla Croce Rossa Italiana – Comitato Regionale Calabria e ospitata dal Comitato Bruzio.

Tra scenari Mozzafiato e particolarità di ogni genere, il centro della città e il lungomare di Amantea, grazie all’apporto di truccatori, simulatori, giudici e staff, si sono trasformati in teatri di intervento, dove le sei squadre partecipanti (due di Vibo Valentia, una di Santa Severina, Crotone, Alto Ionio Cosentino e Alto Tirreno Cosentino), si sono misurate sulle 7 scene di prova sparse sul territorio comunale con simulazioni di casi di emergenza come incidenti stradali, infortuni e malori in spiaggia fino allo scenario della maxi emergenza in cui si è simulato lo scoppio di una bomba con decine di feriti gravi. Molteplici situazioni in cui le squadre hanno messo in atto le tecniche e i metodi di soccorso appresi durante la formazione e si sono sfidate con l’obiettivo di rappresentare la Calabria alla prossima Gara Nazionale che si disputerà a Vicenza dal 13 al 15 settembre c.a.

Grande soddisfazione per la squadra del Comitato CRI Alto Tirreno Cosentino che si è classificata al secondo posto, composta da Rebecca Lico (Team Leader), Emma Crisciti, Federica Spinelli, Giorgia De Paola, Palmina Oliva e Luigi Candia, che si sono ben distinti ed apprezzati per il loro impegno e preparazione.

Alla squadra dell’Alto Tirreno Cosentino è stato altresì assegnato il premio speciale DIU (diritto internazionale umanitario).

Nel corso della manifestazione di premiazione delle squadre partecipanti, negli spazi comunali del “Parco della Grotta”, non sono mancati momenti di grande commozione. Sono stati infatti commemorati dalla Presidente Regionale Dr.ssa Helda Nagero, il piccolo Mattia Vitale, deceduto per soffocamento a soli due anni, a cui è stato dedicato il premio Full-D e donata una targa ai genitori presenti alla manifestazione e la figura della Dr.ssa Anna Maria Salerno già Commissario della sezione di Scalea di Croce Rossa Italiana, alla presenza del figlio e del marito Dr. Mario Russo di Scalea, ai quali è stata consegnata una targa ricordo da parte del Commissario del Comitato Cri Alto Tirreno Cosentino Antonio Blotta.

Il Commissario Blotta in occasione della chiusura della gara ha espresso grande soddisfazione e compiacimento per l’ottimo risultato conseguito dai volontari della squadra dell’Alto Tirreno Cosentino e li ha spronati a proseguire con sempre maggiore passione ed impegno nell’opera di volontariato in Croce Rossa Italiana, dopo aver ringraziato tutti coloro che si sono prodigati nella preparazione della squadra, i supporters che hanno accompagnato e sostenuto durante tutta la gara i volontari impegnati, i truccatori, i simulatori e tutti quelli che hanno creduto e partecipato a questa bella giornata ed esperienza di Croce Rossa Italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *